RIEGL BathyCopter



RIEGL BathyCopter è un sistema di rilevamento idrografico ideale per generare profili dei corpi idrici interni

  • Altitudine di volo operativa: 10-40 m AWSL (sopra il livello della superficie dell’acqua)
  • MTOM (Massa massima al decollo): 25kg
  • Unità IMUT/GNSS

Video

Descrizione

RIEGL BathyCopter è un sistema di rilevamento idrografico ideale per generare profili dei corpi idrici interni.

Il design roboust e affidabile della piattaforma del RiCOPTER adesso integra il nuovo RIEGL BDF-1, un sensore batimetrico di profondità compatto e leggero che comprende un inclinometro, una unità iMU/GNSS con antenna, una unità di controllo e fino a due fotocamere digitali esterne. Il BDF-1 può essere, in alternativa, equipaggiato con il sensore LiDAR miniVUX-1UAV.

Il dispositivo invia impulsi laser ad una velocità di 4 kHz. Il segnale di ritorno di ogni impulso laser viene digitalizzato e registrato per l’intero tratto (50m). Ciò significa che le forme d’onda possono essere catalogate in post elaborazione, migliorando il dato di profondità.
Successivamente le forme d’onda vengono elaborate da un nuovo algoritmo idrografico brevettato da Riegl e basato sulla decomposizione esponenziale.

I dati finali risultano, quindi, molto accurati e con attributi idrografici specifici che permettono di classificare ogni punto rilevato.

Tecnologia

Gli strumenti Lidar batimetrici possiedono la tecnologia più efficace ed efficiente per rilevare contemporaneamente la costa ed il fondale marino fornendo un modello 3D dettagliato ed accurato.

I sistemi Lidar batimetrici utilizzano una lunghezza d’onda di 532nm, utile a penetrare l’acqua, per misurare il fondo marino.

I sensori Lidar batimetrici possono essere semplificati in quattro componenti principali:

il ricevitore GPS per la posizione del velivolo
la piattaforma inerziale (IMU) per il rollio, il passo e l’imbardata
il laser scanner che emette il segnale
il sensore che legge il segnale di ritorno
Conoscendo la posizione e l’orientamento di tutti questi componenti è possibile eseguire misure accurate che vengono poi registrate dal sistema Lidar. Alcuni di questi sensori possono misurare più di 100.000 punti al secondo, restituendo più di 10 punti per metro quadro in acque poco profonde.

Caso di Studio – Misurazione della profondità di un fiume con precisione sub-decimetrica

Qui di seguito un estratto dalla rivista online “GEOforALL” che ha analizzato le incredibili possibilità di BathyCopter, capace di misurare la profondità dell’acqua con precisione sub-decimetrica:

“Un sensore lidar ha consentito di misurare la profondità dell’acqua da un APR con precisione sub-decimetrica. Il sistema, realizzato con telemetro laser (λ = 532 nm) per misurare distanze sia sulla superficie dell’acqua che sotto, è un dispositivo di navigazione composto da un ricevitore GNSS e un’unità di misurazione inerziale IMU. Il sensore è stato montato su una piattaforma APR optacottero ed è in grado di misurare profili con una spaziatura degli assi inferiori a 10 cm. L’esperimento di volo è stato effettuato sul fiume Pielach in Austria e gli autori hanno anche realizzato una interessante pubblicazione per discutere le differenze con un classicco rilievo da terra.”

Software: RIEGL RiACQUIRE e RiPROCESS

Il software RiPROCESS è stato sviluppato con l’obiettivo di gestire, processare, analizzare e visualizzare i dati laser scanner acquisiti da sistema aviotrasportato (sistema ALS) e sistemi laser scanner mobile terrestri (sistema MMS) basati su sensori laser scanner Riegl. L’esportazione dei dati nel sistema geodetico di riferimento è supportato dal software GwoSys Manager.
La filosofia di funzionamento del software RiPROCESS permette all’operatore di gestire tutti i dati acquisiti e processati dal sistema tramite un unico progetto. Il progetto include i dati progettuali, le informazioni del sistema di scansione come le informazioni metriche di montaggio, la calibrazione dei componenti del sistema ed i dati acquisiti dai sensori laser con le loro relative informazioni (Es. digitalizzazione degli echi del segnale laser, presente nei sensori Riegl LMS-Q560; LMS-Q680(i) e nella serie V-line; calcolo della traiettoria derivante dal sistema INS/GNSS, raccolte di dati semi-elaborati; ricerca multipla per una accesso veloce ai dati, georeferenzazione della nuvola di punti con informazioni aggiuntive per ciascuna coordinata acquisita).

Il software RiACQUIRE di Riegl svolge molte attività per la gestione delle scansioni in movimento da terra od aviotrasportate; in entrambi i casi il software RiACQUIRE gestisce l’acquisizione dati per questi sistemi che includono varie strumentazioni necessarie al corretto funzionamento del sistema stesso: il laser scanner, un sistema per la corretta determinazione della posizione, una postazione di controllo. RiACQUIRE può gestire sistemi anche più complessi che integrano videocamere e laser scanner aggiuntivi.
Il ruolo di RiACQUIRE è quello di verificare e testare l’integrazione del sistema e l’acquisizione dei dati.

Applicazioni consigliate

Geologia

 

Contatta i nostri esperti

Siamo a tua disposizione per rispondere a domande sui nostri prodotti e fornirti la consulenza di cui hai bisogno.


    Cliccando su “invia” autorizzo il trattamento dei miei dati personali, dichiarando di essere a conoscenza dei diritti riconosciuti, in conformità al Regolamento U.E. n° 679/2016 sulla tutela della privacy.

    MicroGeo © 2022 powered by Webolik. Tutti i diritti riservati

    Seguici sui nostri social

    ×

    Contattaci tramite Whatsapp

    × Possiamo aiutarti?