Scena del crimine e incidenti

In pochissimi minuti, attraverso una scansione laser scanner, siamo in grado di restituire dati accurati di rilievo della scena del crimine e di incidenti, in interno o in esterno. Questi dati permettono un valido e preciso supporto alle fasi investigative "congelando" la scena del crimine scansionata e documentando lo stato di fatto. Questi dati possono poi esser portati in fase di dibattimento poichè vengono ritenuti giuridicamente affidabili.

  • Misurare la Scena del Crimine: le scene del crimine possono essere scansionate da varie posizioni, in modo da completare il rilievo dell'ambiente collegando le varie scansioni. A partire dalla scena del crimine rilevata si possono poi generare tavole 3D, piante, sezioni verticali e orizzontali utili a ricostruire il delitto.
  • Controlli Dimensionali in 3D: l'applicativo Visual Sensor Fusion (VSF) sviluppato dalla danese DelftTech BV può combinare nuvole di punti 3D con immagini 2D (scattati da telecamere di sorveglianza). Una persona virtuale può essere introdotta nella nuvola di punti e grazie alle immagini 2D è possibile adattarne le dimensioni. In questo modo le ipotesi formulate possono trovare velocemente conferma o smentita in base a complete valutazioni geometriche.
  • Rilievo di Incidenti: il rilevamento laser scanner garantisce una ripresa tridimensionale accurata e completa della scena dell'incidente con dettagli quali le deformazioni dei veicoli o tracce di sbandate. Utilizzando questa tecnica le domande relative alle possibili cause e alla precisa sequenza dell'incidente possono trovare molto più velocemente analisi e risposte corrette. Grazie alla collaborazione con l' Università di Firenze è possibile fornire un' unica  soluzione software completa che unisce il rilievo accurato delle geometrie 3d degli urti con il calcolo delle energie di impatto ed un data base aggiornato dei veicoli.