Ponti Termici

La fase preliminare alla progettazione di un intervento di riqualificazione o ristrutturazione edilizia prevede l'individuazione delle criticità energetico-costruttive dell'edificio o della struttura interessata, in questo senso l'indagine tramite strumentazione termografica premette di identificare facilmente le zone con ponti termici di rilievo.

Il ponte termico è quella parte di una struttura di un edificio che presenta caratteristiche termiche significativamente diverse da quelle circostanti, consentendo flussi di calore più rapidi.

Il ponte termico costituisce infatti una via privilegiata per gli cambi di calore da e verso l'esterno.

I principali effetti negativi sono:

  • Raffreddamento delle zone prossime al ponte termico, con conseguente creazione di condensa e quindi di muffe
  • Riduzione del potere isolante complessivo della parete con conseguente aumento dei consumi


Pertanto, negli interventi edili di riqualificazione energetica, risulta fondamentale individuare e mappare in modo preciso questo tipo di criticità, in maniera tale da predisporre interventi edili mirati al risparmio energetico. L’indagine termografica, grazie alla facile individuazione dei delta termici, permette alle imprese di settore nonché ai professionisti chiamati a sviluppare progetti (architetti, geometri, ingegneri, direzione lavori più in generale) di offrire un servizio ad elevato contenuto tecnologico e di ottenere una visione oggettiva delle criticità.

[-Termografia Edile Ponti Termici-]

 

Termocamere consigliate